La primavera è la stagione della valutazione grande vino del mondo, e questa è una grande primavera ha cominciato a cantina Domaine Koquelicot che in acqua Gračišće ritorno dalla Francia Jacqueline Marovac e Olivier Ertzbischoff. Il loro chardonnay Belaigra dalla vendemmia del 2016 ha ricevuto una medaglia d’oro alla grande valutazione internazionale del vino di vini, birre e liquori del Trofeo Internazionale di Francoforte.

Per le medaglie in questa valutazione competono 2.250 vini, birra e liquori provenienti da 40 paesi, secondo i risultati pubblicati, Chardonnay Belaigra l’unico vino premiato a Francoforte non solo dall’Istria, ma anche da tutto il croato. Forse questo stallo di Francoforte non è sufficientemente interessante da altri istriana (e croato) produttori di vino, che potrebbero preferire di mandare i loro vini per i due più grandi di valutazione in tutto il mondo a Londra, Decanter internazionali Wine Awards e l’International Wine Challenge, i cui risultati rivelano a metà o fine maggio.

Cantina Domaine Koquelicot uno dei più giovani in Istria, fondata nel 2011, e non possiede vigneti ma acquista uve provenienti da vigneti con i subappaltatori posizioni provenienti da varie parti dell’Istria selezionate. L’idea iniziale Ertzbischoffa Olivier e Jacqueline Marovac, che hanno la loro formazione vino fatto in Borgogna, era che in Istria varietale Chardonnay ottenere quello che sono in Francia a causa di circostanze climatiche non può, come il vino macerato. Uno dei loro chardonnay è Belaigra, il cui nome è nato dalla combinazione dei termini Belaj e Gračišće. Questo vino è una combinazione di uve chardonnaya che crescevano sulla terra rossa e bianca, cioè nell’Istria orientale e occidentale, e fu posto per dieci mesi in barrique di rovere. In precedenza raccolto chardonnay Belaigra mostra ha vinto l’argento e medaglie d’oro al mare Vinistra e in occasione di fiere e valutazioni in Slovenia e in Dubrovnik, e Belaigra dalla raccolta 2015. L’anno scorso ha vinto la medaglia d’argento alla valutazione Decanter a Londra.

La cantina del Domaine Koquelicot conta oggi sette vini: a parte il barrique chardonnaya Belaigra sono ancora macerati e barricati dal chardonnay Epicuria; una miscela di Malvasia e Chardonnay Santa Chiara, barriques Malvasia Fugazi, la nuova miscela rossa di Nomad Terrano, Merlot e Cabernet Sauvignon, così come i vini spumanti contemplazione e Luna. Il desiderio di produrre vini istriani nel modo francese sin dall’inizio dà loro risultati eccellenti, che è stato appena confermato da questa medaglia d’oro da Francoforte. (D. ŠISAŠIĆ)

La fonte di questo articolo:
http://www.glasistre.hr/d22e3b35-776e-412d-a7df-6a8f9ca86540